Donald Trump in “fuga per la vittoria”: per i sondaggi i rivali non hanno scampo

Donald Trump è avanti di quindici punti sul principale rivale Ted Cruz nelle imminenti primarie repubblicane dell’Indiana: 49 per cento contro il 34 per cento dell’ultraconservatore senatore del Texas e il 13 per cento accreditato al governatore dell’Ohio, John Kasich. È quanto rivela un sondaggio di Marist Poll per il Wall Street Journal e Nbc News, secondo il quale, inoltre, la maggioranza degli elettori repubblicani disapprova i tentativi di Cruz e di John Kasich di coordinare una strategia contro il tycoon newyorkese. Donald Trump ha anche commentato, dicendo che le donne elettrici repubblicane si sono «disamorate» del rivale Cruz. Nel partito democratico, invece, il sondaggio assegna a Hillary Clinton nell’Indiana un vantaggio su Bernie Sanders di 4 punti.

 Donald Trump invita tutti all’unità

Dal canto suo Donald Trump continua a invitare il Partito repubblicano all’unità. E ribadisce: «Sono nella posizione migliore per battere Hillary Clinton». Poi aggiunge: «Il Partito repubblicano non vince più. Ma io sono diverso perché posso vincere in Stati in cui nessun repubblicano vince. Dobbiamo essere uniti perché la strada per la presidenza è dura per i repubblicani. È necessario scegliere un buon candidato e qualcuno che sa cosa accade. Accetto la posizione».