C’è un quarto segreto di Fatima? Ratzinger costretto a intervenire

FacebookPrintCondividi

Il Papa emerito, Benedetto XVI, interviene per parlare del Terzo Segreto di Fatima e ribadisce che è stato interamente pubblicato. La comunicazione da parte di Joseph Ratzinger arriva attraverso un comunicato della sala stampa vaticana. Alcuni articoli apparsi recentemente avevano infatti riportato dichiarazioni attribuite al professor Ingo Dollinger, secondo cui Ratzinger, dopo la pubblicazione del Terzo Segreto di Fatima (avvenuta nel giugno 2000), gli avrebbe confidato che tale pubblicazione non è stata completa. A tale proposito, il Papa emerito Benedetto XVI comunica – si legge nel Bollettino della Santa Sede – «di non aver mai parlato col prof. Dollinger circa Fatima», afferma chiaramente che le esternazioni attribuite al professor Dollinger su questo tema «sono pure invenzioni, assolutamente non vere» e conferma decisamente: «La pubblicazione del Terzo Segreto di Fatima è completa».

Il segreto di Fatima e le voci su “un cattivo concilio”

La clamorosa rivelazione era stata pubblicata sul sito in lingua inglese OnePeterFive, in un articolo a firma di Maike Hickson che aveva parlato la domenica di Pentecoste con Dollinger già professore di teologia in Brasile, dove attualmente vive. Il teologo spiegava al giornalista che, non molto tempo dopo la pubblicazione nel giugno 2000 del Terzo Segreto di Fatima da parte della Congregazione della Fede, il cardinale Ratzinger gli avrebbe confidato durante una conversazione di persona le seguenti parole: «C’è di più di quello che abbiamo pubblicato». Il futuro Papa, stando ai racconti del sacerdote, aveva pure confermato l’autenticità della parte pubblicata del Terzo Segreto, sostenendo però che quella non pubblicata parlasse di «un cattivo concilio e una cattiva messa» che sarebbero dovuti arrivare nel futuro prossimo. La notizia è stata ripresa dai media di tutto il mondo accendendo la fantasia dei vaticanisti e di chi non ha troppo in simpatia il pontificato di Papa Francesco. La smentita di Ratzinger fa evaporare ogni illazione e archivia (per ora) la questione sui segreti di Fatima.