C’è chi pensa anche ai bimbi italiani: mensa gratis per gli alunni poveri

Con una decisione coraggiosa, «in un periodo di grande difficoltà per i Comuni», come afferma lui stesso, il sindaco di Cinquefrondi, Michele Conia, ha istituito la mensa scolastica gratuita per gli alunni appartenenti a famiglie a reddito zero.

Mensa scolastica gratuita per gli alunni poveri

«Abbiamo anche previsto ulteriori riduzioni – riferisce Conia – per famiglie con più bambini che usufruiscono del servizio mensa. Riteniamo che l’uguaglianza sostanziale prevista dall’articolo 3 della Costituzione non sia solo uno slogan, ma rappresenta un principio che deve essere applicato concretamente. Sono orgoglioso e fiero che i bambini di Cinquefrondi saranno tutti uguali. Stiamo dimostrando che si può amministrare la cosa pubblico applicando i principi di redistribuzione ed uguaglianza sociale».

Servizio garantito a tutte le classi delle elementari

«Garantiamo il servizio mensa – aggiunge Conia – non solo alla scuola dell’infanzia, ma anche a tutte le classi della scuola elementare. Per ottenere questo risultato è stato necessario un importante studio di fattibilità per il quale ringrazio gli uffici comunali ed un atto di coraggio forte per il quale ringrazio tutta la giunta comunale ed in modo particolare il vicesindaco Giuseppe Longo con delega alla pubblica istruzione».