Banca Etruria, Meloni: «E ora che altro s’inventeranno Renzi e la Boschi?

FacebookPrintCondividi

«Ora è ufficiale, i risparmiatori di Banca Etruria sono stati truffati con premeditazione dagli amministratori della banca: secondo gli inquirenti ci sarebbe stata una vera e propria “cabina di regia” col compito di vendere le obbligazioni subordinate ai risparmiatori. Vediamo ora cosa altro si inventano Renzi e la Boschi per salvare i loro amici banchieri», è il commento al vetriolo su Facebook del il presidente di Fratelli D’Italia, Giorgia Meloni. 

Quello che sta emergendo dalle notizie giornalistiche, se verranno confermate, sui comportamenti tenuti da alcuni manager di Banca Etruria, quelli dalla ‘cabina di regia’, è veramente disgustoso, perché a quanto si apprende non solo si proponevano investimenti a rischio ad una fascia di clientela impreparata, ma addirittura si arrivava a proporre il disinvestimento dai titoli certi per comperare dei titoli spazzatura. La condotta di Banca Etruria purtroppo non rappresenta un caso isolato. Anche altri istituti adottano comportamenti simili a danno dei clienti. È vergognoso soprattutto che si tenti di mettere sotto accusa la scarsa “alfabetizzazione finanziaria” dei risparmiatori italiani. Come se, in modo analogo, uno andasse dal medico solo con una buona preparazione in campo bio-medico. Assurdo. La fiducia nel gestore delle banche è alla base del rapporto tra istituto e risparmiatore. la fiducia è stata mal ripagata. Dunque, la domanda di Giorgia Meloni suona opportuna: cosa potranno inventarsi Boschi e Renzi?