A tre anni vaga di notte per il centro di Palermo. “Fermato” dai carabinieri

A tre anni vagava spaurito di notte a Palermo. È la disavventura di un bambino palermitano che è stato trovato intorno alle 3.30 dai carabinieri in corso Alberto Amedeo. Il piccolo era in pigiama e camminava verso piazza Indipendenza. Fermato dai militari, il piccolo impaurito è riuscito a dire solo il nome di battesimo non essendo però capace di indicare il cognome e tanto meno dove abitasse. Il piccolo è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale dei Bambini, è stato visitato e risulta in buono stato di salute. I carabinieri per tutta la notte hanno cercato in zona i genitori. Alle sette del mattino una donna di 27 anni ha chiamato il 112 dicendo che il figlio non era in casa. L’operatore ha rassicurato la donna che il figlio stava bene. I militari coordinati dalla procura per i minori, sono impegnati nella ricostruzione dell’esatta dinamica dell’episodio.