Siracusa, arrestato un consigliere Pd: scappava a Malta con 20 kg di droga

FacebookPrintCondividi

Aveva con sé venti chili di droga e stava per imbarcarsi per Malta prima di finire in manette. L’uomo, arrestato dalla polizia di Stato di Pozzallo, nel ragusano, è il più giovane consigliere comunale del Pd a Siracusa, Antonio Bonafede, di 31 anni.

In manette un consigliere del Pd

Sono stati gli agenti della squadra mobile di Siracusa, coordinati dalla dirigente Rosa Alba Stramandino, in collaborazione con colleghi della stessa struttura della Questura di Ragusa, diretta da Anonino Ciavola, a bloccare il consigliere del Pd  nel piazzale antistante l’imbarco della società Virtu Ferrie, in attesa di imbarcarsi per Malta, insieme con altri due uomini Salvatore Mauceri, 32 anni e Antonio Genova, 44 anni.  I tre arrestati, secondo la ricostruzione degli agenti, stavano per imbarcarsi per Malta dal porto di Pozzallo. Gli inquirenti hanno notato uno scambio sospetto di due trolley tra Bonafede e gli altri due indagati che contenevano una massiccia quantità di droga: 16 chilogrammi di marijuana suddivisa in otto panetti e quattro confezioni di hashish di 3,5 chilogrammi. Prima di salire sul catamarano i tre sono stati bloccati e trasferiti in carcere nel carcere di Ragusa. Ora sono a disposizione della Procura della Repubblica di Ragusa, competente per la convalida dell’arresto. I tre sono accusati di spaccio di sostanze stupefacente. Il clamoroso arresto del consigliere comunale del Pd è arrivato al termine di una complessa attività di osservazione e di pedinamento da parte della mobile.

Era sotto osservazione

Per ora nessun commento ufficiale in  casa Pd per l’arresto che ha messo  scompiglio nelle file del partito. Secondo quanto si apprende da fonti investigative, pare che Bonafede fosse già da qualche tempo “sotto osservazione”.  Tony Bonafede era stato eletto nelle file del partito Democratico nell’estate del 2013 ottenendo 501 preferenze, ma pare che nell’ultimo periodo fosse in rotta di collisione con il gruppo consiliare dei democratici: aveva cominciato un percorso politico con un parlamentare catanese del Pd, che però, non era stato eletto nei Democratici Prima di approdare tra gli scranni di palazzo Vermexio, era stato presidente della Consulta giovanile.