Omicidio Varani, nuove rivelazioni: vip e politici nei video di Marco Prato

Le indagini sull’omicidio Varani rischiano di tirare dentro politici e vip che frequentavano il giro di serate organizzato dal pr Marco Prato, finito in carcere assieme a Manuel Foffo per aver straziato e ucciso Luca Varani. Secondo la ricostruzione fatta da Il Messaggero, nel computer e nel cellulare di Prato sono stati trovati diversi numeri di telefono e contatti di nomi molto noti della politica, del mondo dello spettacolo e imprenditori.

Omicidio Varani, secretati tutti gli atti

Il pm ha dato incarico ai suoi consulenti di analizzare tutto il materiale informatico, e nel frattempo continua a interrogare Foffo che starebbe svelando retroscena interessanti. L’inchiesta è molto delicata tanto che il gip ha imposto non solo la secretazione di tutti gli atti, ma anche una protezione con criptatura per impedire che nessuno senza permessi possa accedere al materiale che sarebbe potenzialmente deflagrante.

Le dichiarazioni di Foffo sul cellulare di Prato

Proprio Foffo incita dallo scorso marzo i carabinieri a controllare il cellulare dell’amico: «Vorrei che i telefoni in sequestro a me e a Marco vengano controllati. Ho visto cose orribili sui suoi telefoni, nelle quali erano ritratti stupri di donne e atteggiamenti pedofili, erano ritratti anche bambini nel compimento di atti sessuali». E dopo giorni che il pc sarebbe stato introvabile, perché in custodia dall’avvocato di Prato «per lavorare alla linea difensiva», ora gli inquirenti hanno cominciato ad analizzare la memoria di quel computer.