Lite furibonda tra Totti e Spalletti dopo Roma-Atalanta

Prima il gol del pari rocambolesco con l’Atalanta, poi una lite clamorosa con il tecnico Spalletti nel corridoio che porta agli spogliatoi dello stadio di Bergamo: la giornata di Francesco Totti è  un’insieme di emozioni forti. Totti- raccontano all’Ansa fonti presenti alla discussione – ha contestato al tecnico alcune sue frasi del dopo partita. Spalletti ha risposto pesantemente. “Ma – tiene a precisare  una fonte – i due non sono arrivati alle mani”. Non è ancora chiara la scintilla che ha scatenato i due: forse una parola di troppo di Totti, oppure un riferimento mal digerito dell’allenatore, segnalato molto agitato al rientro degli spogliatoi nei confronti dei propri giocatori. Sta di fatto che il livello di tensione sarebbe salito alle stelle.  Totti è entrato nel secondo tempo siglando il 3-3 e salvando la Roma dalla sconfitta.

Lo scontro tra Totti e Spalletti non è al dunque degenerato. Resta comunque il fatto che il rapporto tra i due è ormai ai minimi termini e difficilmente le ultime partite di campionato porteranno alla pace. Le strade sono destinate a dividersi, con Totti ai saluti a fine stagione per “colpa” di un contratto non rinnovato su precisa indicazione del presidente Pallotta. Spalletti resterà invece in panchina, cercando di evitare gare come quella di Bergamo in cui la squadra ha fallito l’ennesimo appuntamento per puntare al secondo posto in classifica. I tifosi però stanno col n.10: come dimostra lo striscione apparso a Trigoria subito dopo le scintille: “Rispetto per Totti”.