Infermiere sulla sedia a rotelle mette in fuga un rapinatore. E lo insegue…

FacebookPrintCondividi

Un infermiere del 118, costretto da anni su una sedia a rotelle in seguito alle ferite riportate in un incidente in moto, ha sventato ieri pomeriggio una rapina alla sede distaccata dell’ospedale “San Giuliano” di Novara. L’infermiere si è visto piombare nell’ufficio un uomo armato di pistola: «Mi ha chiesto di dargli i numeri della combinazione della cassaforte dove sono contenuti i contanti della cassa-ticket». In risposta, l’infermiere si è gettato, con la sua sedia a rotelle contro il rapinatore che, preso alla sprovvista, si è dato alla fuga. «Ho continuato l’inseguimento finché, di fronte a una rampa di scale, mi sono dovuto arrendere…». «Ho agito d’istinto, senza pensare al rischio che correvo – ammette il giorno dopo – racconta -. In quel momento non avevo paura, mi sentivo responsabile nei confronti dell’ospedale, sia perché sono un dipendente e dunque sento il concetto di appartenenza, sia perché è stato in questo ospedale che mi hanno salvato la vita quando ho avuto l’incidente in moto. La paura è arrivata dopo…».