Due ladre nomadi “prese” mentre entravano in una casa. Una è incinta…

Arrestate in flagranza di reato a Genzano due ragazze nomadi del campo di Ciampino: una di 17 e un’altra di 20 anni. A sorprenderle è stato un carabiniere fuori servizio che ha avvertito dei rumori provenienti dal pianerottolo di una palazzina di corso Gramsci. Il militare è subito intervenuto bloccando le due donne, una delle quali incinta, mentre, con alcuni arnesi da scasso, stavano forzando le porte d’ingresso di due appartamenti.

Poi ha richiesto l’intervento della pattuglia di Genzano, arrivata in pochi minuti. La minorenne, con numerosi precedenti specifici, dovrà anche rispondere di evasione poiché è risultata essersi allontanata dal 24 marzo scorso da una comunità per minori dell’Aquila, dove era stata collocata a seguito dell’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare da parte del Tribunale per i minorenni. La ventenne, denunciata a piede libero poiché in stato di gravidanza, è stata accompagnata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Genzano per accertamenti sanitari.