Choc a Genova: lascia la figlioletta di 2 anni a un clochard e se ne va

Con il pretesto di andare a comprare un pacchetto di sigarette ha affidato la figlioletta di due anni a un clochard che conosceva solo di vista ed è sparita. È accaduto a Genova.

Lascia la figlia di due anni a un clochard

Ad avvertire il 112 è stata una passante che ha notato su una panchina la bimba in compagnia del clochard. I militari hanno preso in carico la piccola e avviato ricerche della madre. La donna, una genovese di 44 anni, è stata rintracciata, dopo quattro ore alla stazione di Sampierdarena a Genova, confusa e incapace di spiegare perché aveva lasciato la figlia a un uomo che conosceva appena. I militari hanno preso in custodia la bambina e portata all’ospedale Gaslini: la bimba sta bene. Nessuna conseguenza per il clochard, un italo egiziano di 58 anni, che ha collaborato per ritrovare la mamma. «Quella donna la conosco appena – ha detto il clochard – si è avvicinata alle 19 dicendomi di tenere la bambina, che stava andando a comprare e sigarette. Dopo due ore e mezzo, una mamma con due figlie mi ha visto con la piccola e ha chiamato i carabinieri. So che sua madre ha problemi ed è aiutata dai servizi sociali». La donna è stata denunciata dai carabinieri per abbandono di minori.