Bambi salvato a Torino: si aggirava spaesato per le vie della città

Bambi, ovvero il giorno della tenerezza  a Torino. Si aggirava spaesato per le vie spaesato, forse arrivato dalla collina, ferito ad una zampa. Un capriolo è stato catturato da polizia e vigili urbani e poi affidato alle cure delle guardie venatorie, che presto lo libereranno. Il Bambi è stato visto bagnarsi da alcuni passanti sul lungo Dora, nei pressi di piazza Fontanesi. Poi ha percorso spaventato le vie del quartiere, rischiando di finire sotto le macchine. In via Vanchiglia, le forze dell’ordine, aiutate da alcuni cittadini della zona, sono riusciti a far entrare l’animale nel cortile di un condominio, dove è stato anche visitato da un veterinario. Il personaggio di Bambi è legato a un celebre film di Walt Disney.

“In Italia – come si legge in una inchiesta de La Stampa – la fauna selvatica sta entrando sempre più spesso nelle città e molti animali vi si stabiliscono in maniera permanente. Un dato esemplificativo ci aiuta a comprendere la dimensione del fenomeno: delle circa 500 specie di uccelli presenti nel nostro Paese, ben 356 sono state osservate con una certa regolarità nelle città, e 193 vi nidificano. Gli episodi che vedono protagonisti uccelli e mammiferi in ambienti urbani ormai non si contano più”.  “A Firenze – si legge ancora su La Stampa – negli ultimi sei mesi la polizia provinciale ha catturato una trentina di cinghiali. Daini, cervi, mufloni, lupi e volpi, falchi pellegrini e allocchi sono stati avvistati nella città di Michelangelo”.