A 78 anni si impossessa delle chiavi della vicina e le ruba diecimila euro

Una storia che ha dell’incredibile. Non nei fatti in sé ma nella protagonista che è riuscita ad impossessarsi delle chiavi di casa della vicina, poi è entrata nel suo appartamento e le ha rubato diecimila euro in contanti. L’elemento infatti che ha scatenato la curiosità dei media è che la “ladra” è un’anziana di 78 anni. Il tutto è avvenuto nel fine settimana a Cagliari. Lia Piredda è stata scoperta e arrestata dai carabinieri.

Chiavi in mano, è penetrata nella casa

La donna, vedova e incensurata, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Cagliari, una volta entrata in possesso delle chiavi, è entrata in casa della vicina, una donna di 74 anni, assente in quel momento. Ha rovistato in diverse stanze, riuscendo a trovare i risparmi dell’anziana, diecimila euro. Rientrata a casa la 74enne ha fatto scattare l’allarme. I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile hanno avviato le indagini riuscendo a individuare la responsabile del furto. Lia Piredda è stata processata per direttissima e condannata a sei mesi con pena sospesa. La donna nel corso della perquisizione ha indicato ai carabinieri dove era nascosto il denaro che è stato restituito alla vicina.