Terrorismo, kamikaze si fa esplodere in centro a Istanbul: 5 morti e 36 feriti

Un kamikaze si fa esplodere in centro a Istanbul: 5 morti e 36 feriti, di cui 7 gravi, il bilancio dell’attentato avvenuto poche ore fa nella centralissima viale Istiklal, a poca distanza da Piazza Taksim. Lo riferiscono le tv turche, in particolare la tv privata Ntv, che tra le prime ha diffuso la drammatica notizia.

Attentato in centro a Istanbul

Sul posto sono giunte diverse ambulanze. La deflagrazione è avvenuta alle 10:55 locali (le 9:55 in Italia) nei pressi di un centro commerciale. L’area è transennata dalla polizia. La zona, che è pedonale, con molti negozi e locali notturni, è solitamente piena di turisti e turchi. L’esplosione è avvenuta tuttavia in un’orario non tra i più trafficati: e successivi aggiornamenti sul caso hanno infatti spiegato che, probabilmente, l’obiettivo del kamikaze non era quello poi centrato dall’esplosione.

Era un altro l’obiettivo del kamikaze

Dunque, le notizie dell’ultim’ora sull’attentato dinamitardo avvenuto stamani nella centralissima viale Istiklal a Istanbul aggiornano il bilancio delle vittime ad almeno 5 morti (3 uomini e 2 donne, di cui l’ultimo appena deceduto in ospedale) e 36 feriti, almeno 7 dei quali verserebbero in gravi condizioni. Lo ha detto il ministro turco della Salute, Mehmet Muezzinoglu, aggiungendo che 12 dei feriti sono stranieri, e secondo media locali, almeno 3 di loro sono israeliani. Di più: in un comunicato del prefetto di Istanbul, Vasi Sahin, ulteriori delucidazioni in merito alla dinamica dell’esplosione mortale confermano che si è trattato dell’attacco suicida di un kamikaze, e informano anche sul fatto che – come riportato dalla Cnn Turk in particolare – l’attentatore di cui non è stata ancora resa nota l’identità avrebbe avuto un altro obiettivo: ma l’esplosivo che aveva addosso sarebbe scoppiato prima del previsto…