Sfida all’Arabia: ecco le tre donne col velo che pilotavano il Boeing (foto)

Al comando di un aereo enorme, ma indossando il velo. E’ accaduto in un Paese dove alle donne non è nemmeno consentito di andare in motorino o, peggio, guidare una automobile, in Arabia Saudita. “Il comandante Sharifah Czarena e gli ufficiali Sariana Nordin e Dk Nadiah, prima di operare il volo BI081 dal Brunei a Jeddah, vi augurano ”Un felice 32esimo National Day”. Siamo una generazione con uno scopo, siamo il domani”. Con questo post pubblicato sulla pagina Instagram nel giorno che celebra l’indipendenza dal Regno Unito, la Royal Brunei Airlines ha presentato le prime pilote donna del suo staff. Lo scatto che ritrae l’equipaggio tutto al femminile è diventato immediatamente virale in rete soprattutto perché il Paese dove l’aereo era diretto e poi è atterrato regolarmente ha annunciato un nuovo codice penale basato sulla Sharia, reintroducendo restrizioni ai diritti civili delle donne e la pena di morte. In Arabia Saudita le donne non possono guidare, eppure è atterrato un Boeing pilotato da tre donne… (Foto Instagram)