Santi come calciatori: adesso arriva l’album delle figurine Santini…

Dalla Panini ai Santini: imitando il celebre album delle Figurine Panini, un parroco genovese ha deciso di creare l’Album delle figurine Santini come strumento di catechesi e probabilmente per supplire alla crisi delle vocazioni. L’idea è di don Roberto Fiscer, viceparroco nella chiesa di San Martino d’Albaro ed anima di Radio Fra le note, l’emittente da lui fondata anni fa nell’oratorio parrocchiale, che trasmette in streaming e sul canale 702 del digitale terrestre e che ha come slogan: «Lasciate ogni preoccupazione voi ch’entrate». «I nostri idoli – ha spiegato – sono i santi per cui abbiamo pensato di creare qualcosa che potesse piacere ai bambini ed ai ragazzi e che potesse aiutarli a fare conoscere le figure più significative per la Chiesa. Abbiamo pensato che potesse essere un’idea proporre la raccolta delle figurine dei santi». In realtà l’idea non è nuovissima, perché già la casa editrice Mondadori ha da tempo lanciato sul mercato un’uscita a fascicoli dedicata ai Santini da collezione (da raccogliere, conservare e custodire). Ogni settimana il fedele potrà trovar ein edicola «la fedele e accurata riproduzione di 6 santini di diverse epoche e provenienza, un fascicolo-raccoglitore con le figure dei Santi narrate sotto diversi aspetti: la biografia, l’iconografia, il giorno del calendario a loro dedicato, il culto, le tradizioni e le feste popolari».

Già la Mondadori lanciò le “figurine santini”

Nulla di nuovo sotto il sole insomma. Anche perché nelle scorse settimane i cinesi anticiparono tutti: a dicembre scorso la Guardia di Finanza ha sequestrato, nell’ambito dell’operazione Porta Santa, mezzo milione di santini, rosari e gadget religiosi vari, tutti rigorosamente taroccati e tutti rigorosamente made in Cina. Il tutto per un controvalore di circa un milione di euro. Peccato (per i cinesi) che le Fiamme Gialle siano state più rapide, sequestrando tutto. Tornando all’album Santini, accanto a figure come San Francesco d’Assisi e Padre Pio, ci sono esempi di santità recenti come i beati Padre Pino Puglisi e Madre Teresa di Calcutta. Le figurine verranno distribuite a Messa ed al catechismo. «Abbiamo anche pensato di lasciare lo spazio per una figurina vuota – ha affermato don Fiscer – perché ciascun bambino possa incollare una sua foto. Il nostro obiettivo è spiegare loro che non ci sono solo i santi riconosciuti dalla Chiesa perché anche ciascuno di noi può diventare santo». La presentazione dell’album avverrà domenica durante la Messa. La prima tiratura è di alcune centinaia di copie per poter essere distribuita a tutti i bambini che frequentano il catechismo e la parrocchia. Il ricavato delle offerte finanzierà la radio parrocchiale e le attività pastorali dell’oratorio e della parrocchia. Chissà se vedremo i ragazzini sulle scale dell’oratorio scambiarsi le figurine più rare: «Dieci Madre Teresa per un Padre Pio, san Filippo Neri mi manca»… (nella foto, la pubblicità dei fascicoli della Mondadori)