Salvini lancia Meloni e sfida Berlusconi: “Ricordi che ho più voti di lui”

Meloni faccia la mamma, ha detto Bertolaso. Ha ragione lui, Matteo Salvini? «Una frase fuori dal mondo. L’Italia è piena di mamme che lavorano, mi sa che Bertolaso è fermo a qualche anno fa. Anzi, a Giorgia faccio gli auguri come mamma e candidato sindaco. Se poi vogliamo parlare seriamente di donne, si voti subito la proposta della Lega per mille nuovi asili nido. Renzi ci sta?», spiega a “la Repubblica”.

Salvini attacca Bertolaso e difende la Meloni

Ma cosa le ha fatto Bertolaso per renderla così ostile? «Visitando i campi rom, ho incontrato cittadini che denunciavano roghi tossici e prostituzione. E Bertolaso che dice? Che il problema si risolve togliendo i cassonetti…. Comunque per me il suo capitolo è chiuso. Le beghe locali non mi interessano». Beghe locali, dice. Non sarà invece che lei e Meloni state pensionando Berlusconi? «No, cerco solo di scegliere i candidati migliori. Però aggiungo che per battere Renzi abbiamo bisogno di un chiarimento tra noi. Guardo ai temi internazionali, alla Turchia: temo che FI la pensi come il governo e voglia Ankara nell’Ue. Noi no». Insomma, la leadership del centrodestra non cambia? «Quando mi hanno eletto segretario, dicevano che eravamo morti. In due anni siamo il primo partito del centrodestra e il terzo d’Italia. Però serve un chiarimento nel centrodestra sui contenuti. Se poi il leader non sarò io, va bene: può chiamarsi anche Pippo. Solo non vorrei che qualcuno fosse nostalgico del passato».

Salvini: “a Roma il mio candidato è la Meloni”

Torniamo a Roma: è Meloni la candidata giusta? «Non la forzo. Non le metto pressione. Se si dovesse convincere, per me il candidato è lei». C’è chi pensa che lei alla fine possa sfil arsi e lasciare sola anche Meloni. È possibile? «No. L’esempio è Milano, dove per il bene della coalizione ho accettato un ottimo candidato e un’ampia alleanza. Non è Salvini quello dei veti. Ma a tutto c’è un limite: Bertolaso è andato oltre». E se Meloni si ritira, la Lega sostiene Marchini o Pivetti? «Io ora aspetto solo la risposta di Giorgia, non ragiono d’altro».