Mourinho, ingaggio pazzesco dal Manchester United: 80 ml per tre anni

Il Manchester United prende Jose Mourinho con un ingaggio pazzesco. Lui è un trainer molto fortunato e pure bravo. Certamente un grande motivatore, non altrettanto come tecnico e tattico. Ma va detto che i suoi affari il portoghese Mourinho sa gestirli proprio bene. Benissimo,anzi. Riuscendo persino a spuntare, in termini economici, quello che nessun altro potrebbe. Mourinho, che tutti chiamavano al Chelsea lo “special one” e che nel campionato in corso è stato allontanato per manifesta incapacità nello gestire una squadra che pure lo scorso anno aveva trionfato in Premier League, ha fatto il colpo più grosso della sua vita professionale. Da una débacle Mourinho ha infatti tratto una opportunità di guadagno stratosferica. Si è accasato al Manchester United per la cifra monstre di venti milioni di sterline all’anno. Per tre anni. Un totale da capogiro, che fa quasi 80 milioni di euro. Un ingaggio che dire esorbitante è un eufemismo. Più giusto definirlo indecente, anche in un mondo qual è quello del calcio abituato a eccessi e insuccessi che danno alla testa. E comunque, secondo il tabloid inglese “Sun” sono queste le cifre che la dirigenza del Manchester United ha messo sul piatto per assicurarsi Jose Mourinho. Più del doppio dello stipendio di Louis Van Gaal.Il tecnico portoghese rimarrebbe così l’allenatore più pagato al mondo, davanti a Guardiola, anche lui a Manchester nella prossima stagione, sponda City. L’ex allenatore dell’Inter avrà il compito di risollevare le sorti dei “Red Devils“, che anche in quest’anno hanno fallito tutti gli obiettivi. A dargli una mano potrebbe anche arrivare Zlatan Ibrahimovic, sempre più al centro delle voci di mercato per un suo possibile trasferimento in Premier League.