Mario Placanica minaccia il suicidio; così l’hanno fermato su Facebook (Foto)

Nel 2001 sparò a Carlo Giuliani, durante gli scontri per il G8. Da allora la vita di Mario Placanica, all’epoca carabiniere ausiliario, non è stata più la stessa. A distanza di quasi quindici anni l’ex militare dell’Arma, in congedo dal 2005, sfoga la sua disperazione su Facebook, minaccia addirittura il suicidio. “Non riesco più ad avere un finanziamento, oggi l’ennesima porta chiusa; sto pensando al suicidio. Ciao per quelli che mi hanno sostenuto non ne posso più… addio”. Molti suoi amici hanno provato a stargli vicino, hanno risposto, cercato di fargli forza.  Non deve essere un momento facile per l’ex carabiniere. “Ho sempre voluto bene all’arma, ma oggi pomeriggio diventerò pure io un angelo dei carabinieri questo forse non piacerà agli amici ma non ho alternative”. Dopo aver letto quelle parole di conforto, ha cambiato idea. “State tranquilli”. Indagato per omicidio, nel 2003 Palacanica fu assolto per “uso legittimo delle armi” e “legittima difesa”.  (Foto Facebook)