Lacrime, cuori e patatine: così il Belgio “risponde” ai terroristi (Gallery)

Lacrime, cuori, e, soprattutto, patatine fritte: le “french fries”, infatti, sono forse il prodotto più noto del Belgio. Così la Rete “prega” per il Paese, colpito al cuore dai terroristi. Milioni di utenti su Facebook, Instagram e Twitter  hanno  ideato e condiviso immagini per dimostrare la loro vicinanza alle vittime degli attentati e alle loro famiglie, ai “semplici” cittadini belgi che, da oggi, in poi, rischiano di dover cambiare le loro abitudini a causa dei progetti folli dei fondamentalisti. Ecco una selezione delle immagini e dei disegni più originali che si possono condividere sui propri profili. (Foto Instagram, Facebook, Twitter)