Sembra un hotel 5 stelle: è il nuovo ospedale pubblico svizzero (video)

I lavori sono durati dieci anni e sono costati circa 270 milioni di euro, ma a giudicare dall’inaugurazione ne è valsa la pena. Il nuovo reparto di degenza dell’ospedale Triemli di Zurigo è il fiore all’occhiello della sanità pubblica svizzera.  Sui media elvetici è stato dato grande risalto alla notizia. L’edificio punta ad abbinare il benessere del paziente all’efficienza e alla tecnologia. Nei 18 piani della struttura vi sono 500 letti, con camere di lusso con vista sulla città per al massimo due persone. Con questo nuovo reparto, che sostituirà quello vecchio degli anni Settanta, l’amministrazione di Zurigo spera di riuscire a fare concorrenza al settore privato, attirando pazienti e di conseguenza risorse per finanziare la sanità cantonale, a tutto vantaggio della collettività.

 GUARDA IL VIDEO DELL’OSPEDALE SVIZZERO A 5 STELLE

Dai servizi dei tg locali emergono le novità tecnologiche: ogni letto è dotato di un terminale dal quale per il paziente è possibile telefonare, ascoltare la tv, navigare in internet e ascoltare la radio. I dottori accedono da lì alla cartella medica del paziente e possono mostrare anche le radiografie. L’idea è chiara: unire medicina di eccellenza e ospitalità di lusso. «Dobbiamo fare concorrenza ai privati, ci serve anche come finanziamento trasversale per coprire i costi», ha spiegato l’assessore alla Sanità della Municipalità di Zurigo, Claudia Nielsen. Gli amministratori elvetici sono convinti che anche il personale internazionale più qualificato sarà motivato a venire a lavorare nel reparto degenza più all’avanguardia della Svizzera.