Classifica Forbes: chi sono i dieci ricchi emergenti del 2016 (Foto)

1) Kriss Shamalov è il più giovane miliardario della Russia, secondo Forbes è sposato con una delle figlie del presidente Vladimir Putin, ma le fonti ufficiali si sono sempre rifiutate di confermare la notizia (il suo patrimonio è stimato attorno agli 1,2 miliardi di dollari). La sua fortuna è in giacimenti petroliferi in Siberia.  Kirill Shamalov

2) Sachini Bansal e Binni Bansal (1,2 miliardi a testa) Ex ingegneri indiani del gruppo Amazon, hanno lo stesso cognome ma non sono parenti. Hanno fondato il marchio numero uno delle vendite on line in India: Flipkart ha 45 milioni di clienti registrati, realizza 8 milioni di spedizioni al mese ed è valutato intorno ai 15 miliardi dagli investitori.

Sachin e Binny Bansal

3) Adam Neumann ha 36 anni ed è cresciuto in un kibbutz in Israele. Quella dimestichezza alla vita quotidiana in condivisione gli ha dato la scintilla per creare WeWork la società che fornisce spazi in comune a chi ha bisogno di un ufficio o, semplicemente, di un posto per lavorare. Il suo marchio è stimato in 10 miliardi di dollari.

adam neumann

4) Miguel McKelvey ha 41 anni ed è co-fondatore di WeWork con Neumann. Il gruppo, fondato nel 2010, ha raggiunto i 40mila soci in 23 città.

Miguel-McKelvey-and-Adam-Neumann

5) Zhou Qunfei, è la donna più ricca imprenditrice della Cina, ed è la prima imprenditrice cinese ad avere costruito la sua fortuna da sola (“Self-made female”) dato che ha iniziato come operaia in una fabbrica. La maggior paese degli schermi per cellulari del pianeta sono prodotti dalla sua compagnia (Apple e Samsung su tutte), il suo patrimonio è di 5,9 miliardi di dollari.

Zhou Qunfei

 

6) Chi lo dice che con il teatro non ci si arricchisce? Cameron Mackintosh, primo produttore teatrale a entrare nella classifica di Forbes, ha costruito la sua fortuna con musical di successo a Londra come I Miserabili e Miss Saigon (dei quali detiene i diritti) ed è proprietario dei diritti “a vita” dei musical Il fantasma dell’opera e Cats. Inoltre è proprietario di alcuni dei principali teatri londinesi. Detiene, infine, secondo Forbes, la licenza del 75 per cento degli spettacoli amatoriali di Broadway (patrimonio personale stimato di 1,2 miliardi di dollari).

Cameron Macintosh

7) Ben Silbermann ha appena 34 anni ed è co-fondatore di Pinterest, sito di condivisione di foto dal valore stimato di undici miliardi di dollari (1,6 miliardi di dollari). Prima di lanciare Pinterest, nel 2010, Silbermann aveva lavorato a Google, dove ha lavorato al settore pubblicitario. Una “palestra” formidabile per la sua nuova e fortunata impresa.

Silbermann

8) Evan Sharp co-fondatore di Pinterest (un miliardo di dollari) conferma che le formazione umanistica non va in conflitto con le nuove tecnologie. Sharp, 34 anni ancora da compiere, ha studiato architettura prima di prendere una laurea in storia all’università di Chicago. Nel 2009 conosce Ben Silbermann. Anche lui, come il suo socio, ha fatto palestra in un colosso del web (Facebook) come product designer.

evan sharp

 

9) Alexandra Andresen, norvegese, ha solo 19 anni, è una studentessa e passa il suo tempo tra il college e la passione per l’equitazione. Per motivi fiscali (la legislazione norvegese è cambiata) il padre Johan ha scelto di devolvere il 42% del patrimonio di famiglia nato sull’industria del tabacco e ora incentrato nel campo immobiliare (Ferd Holdings) a lei e alla sorella minore Katharina (1,2 miliardi di dollari).

alexandra andresen

 

10) Piero Ferrari, 70 anni, italiano, figlio di Enzo Ferrari, è vicepresidente della casa automobilistica di Maranello (patrimonio personale oltre un miliardo di dollari). Forbes lo inserisce al decimo posto, anche in virtù di quel cognome «che lo rende erede del più potente brand del mondo». 

Formula 1 Grand Prix, Monte Carlo, Saturday Practice