A Catanzaro i poliziotti restano a piedi: guaste quattro volanti su cinque

Ancora un’auto della polizia in panne a Catanzaro. Dopo le tre vetture che si sono guastate nella giornata di domenica, costringendo la Questura a fare uscire una sola volante sulle due previste, anche un’auto del Commissariato presente nel quartiere Lido della città si è guastata. Il dirigente del Commissariato, visto i problemi delle volanti, aveva “prestato” una delle loro auto ai colleghi, ma durante il turno di notte anche la vettura “aggiuntiva” si è fermata. A segnalare l’ennesimo guasto è stato il segretario regionale calabrese del Coisp Giuseppe Brugnano.

L’appello degli agenti di Catanzaro: “Alfano dove sei?”

«L’apparato sicurezza – ha denunciato Brugnano – è completamente debilitato oggi come non mai. E la denuncia fatta con 45 giorni di sciopero della fame dal segretario di un altro sindacato è più che significativa di fronte ad una totale indifferenza da parte di Angelino Alfano come ministro dell’Interno e del Capo della Polizia, impegnati a fare passerelle sulla sicurezza e a non dare risposte. Non siamo nelle condizioni di offrire il prodotto sicurezza nel migliore dei modi, per come vorremmo e per come intendiamo la nostra professione, a disposizione del cittadino, per un lassismo del
Dipartimento della Ps e dell’inefficienza della politica nazionale».