Bus di Roma a pezzi: si stacca un pannello, ferita una passeggera

Una passeggera di un bus dell’Atac, l’azienda dei trasporti capitolina, è rimasta ferita dopo essere stata colpita dal distacco di un pannello interno della vettura. Il fatto è accaduto venerdì mattina sulla linea 30 express mentre il bus percorreva la centrale via Petroselli, davanti all’Anagrafe di Roma, a pochi metri da piazza Venezia. La passeggera, colpita al capo, è stata immediatamente soccorsa dal personale che ha chiesto l’intervento di un’ambulanza. Dopo l’episodio Atac ha aperto u’inchiesta interna e sta procedendo alla revisione completa degli autobus della serie Roma. La revisione si completerà entro 48 ore. Un episodio analogo si verificò a febbraio quando un viaggiatore rimase ferito su un bus della linea 061 ad Ostia proprio da un pannello che si era staccato all’interno della vettura. Anche in quel caso l’utente era stato colpito alla testa.

Non solo guasti ai bus: a luglio un bimbo è morto nella metro

La municipalizzata dei trasporti di Roma, è da tempo sotto i riflettori dell’Anac per gli appalti e nel mirino degli utenti per i disservizi. Da tempo i vertici dell’Atac hanno chiesto più fondi per le manutenzioni dei treni della metropolitana dei bus e delle infrastrutture. Un incidente analogo si era verificato, a ottobre del 2015 un mezzo della linea 916 è prima sprofondato in una buca e poi, mentre era ancora in corsa, ha perso la grossa protezione laterale. La lamiera ha colpito la donna in sella allo scooter, che ha perso il controllo del mezzo sull’asfalto bagnato ed e’ rimasta a terra con un braccio schiacciato dallo sportello. Nel luglio dell’anno scorso la tragedia nella stazione metro della Furio Camillo: un bambino di tre anni è precipitato nel vano dell’ascensore della stazione della metro. Per la morte del piccolo Marco sono stati iscritti nel registro degli indagati un addetto dell’Atac e due vigilantes.