Bruxelles, sono tre gli italiani rimasti feriti: nessuno è grave

Sono tre gli italiani rimasti feriti a Bruxelles ma nessuno di loro “secondo le nostre informazioni, è nell’elenco dei feriti gravi”. Lo ha detto l‘ambasciatore italiano a Bruxelles, Vincenzo Grassi. “Non abbiamo notizie di morti o persone in pericolo di vita al momento attuale, ma potrebbe non essere più vero tra qualche ora, questo non possiamo dirlo”, ha detto Grassi. L’ambasciata, ha spiegato, ha inviato personale negli ospedali e nei centri di raccolta dei feriti ed è venuta in contatto con almeno “due o tre italiani feriti in modo lieve”. Le autorità belghe però, finora, non hanno comunicato liste precise con la nazionalità delle vittime. Inoltre, ha aggiunto, a causa del collasso della rete dei cellulari è molto difficile comunicare con le autorità belghe via telefono fisso. “Lo potremo sapere solo col passare delle ore”, ha detto Grassi.