Bertolaso apre a Marchini: «Non gli ho ancora parlato, ma dico sì a un’intesa»

«Marchini è l’unico, oltre a me, a parlare dei problemi dei romani». Il candidato sindaco di Roma, Guido Bertolaso, intervenendo a Radio Città Futura, non esclude possibili accordi con Alfio Marchini. E ha spiegato: «Se uno vuole diventare sindaco e dare una mano a questa città ridotta in condizioni drammatiche, è bene che si guardi intorno e, in questo caso», è opportuno «vedere se con Marchini sono possibili sinergie». «Stiamo al momento parlando solo di ipotesi – ha sottolineato – perché con Marchini non ci ho ancora parlato, ma registro che mentre gli altri chiacchierano su percentuali di sondaggi ed equilibri di potere, Marchini parla dei problemi dei romani». Bertolaso ha poi osservato, parlando ai microfoni di Radio Cusano Campus: «Credo Marchini voglia andare avanti a concorrere per fare il sindaco. Se poi è disponibile a trovare un accordo per darmi una mano con un altro ruolo io sono ben contento, qui non basta un uomo solo per risolvere i problemi della città».

Bertolaso: è necessario fare pulizia nelle istituzioni di Roma

È necessario «fare pulizia nelle istituzioni di questa città pervase da un evidente degrado morale. Occorre mettere da parte i responsabili di questa situazione ed aprire a gente nuova», ha infine sottolineato Bertolaso. «Nel Comune di Roma ci sono tanti funzionari molto bravi, gente valida messa in una stanza a leggere il giornale o a guardare il computer. Bisogna rimotivare tutta quella grande parte del personale comunale, dei municipi, dei vigili in un tentativo di rilancio della città».