Abusava della figlia fin da bambina: arrestato a Milano il padre-orco

Dopo dodici lunghi anni di orrore, molestie e abusi, cominciati quando era ancora piccola, in famiglia, il padre, un tassista di 56 anni, è stato arrestato a Milano e dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale aggravata. Una drammatica vicenda di abusi in famiglia è stata svelata. La figlia, ora 20enne, è finalmente riuscita a ribellarsi al padre-orco: sarebbe stata vittima di abusi da quando aveva appena 8 anni. L’uomo è stato arrestato su ordinanza di custodia cautelare dalla Polizia di Stato con  l’accusa di aver abusato della figlia dagli 8 fino a 20 anni. Particolari sempre più raccapriccianti emergono dall’ordinanza del gip di Milano: il tassista avrebbe «pagato 3 euro per ogni prestazione sessuale o promesso altre utilità» alla figlia, per esempio un modem per il computer. Questo sarebbe avvenuto dai 14 ai 18 anni e ha determinato anche l’accusa di induzione alla prostituzione.