Sisma a Taiwan: arrestati i progettisti del palazzo crollato (VIDEO)

 

Tre dirigenti di società di costruzione di Taiwan sono stati arrestati con l’accusa di negligenza per il crollo sabato scorso di un condominio durante un terremoto di magnitudo 6.4, che ha causato almeno 44 morti. L’ufficio del procuratore distrettuale della città di Tainan spiega che Lin Ming-hui e gli architetti Chang Kui-an e Cheng Chin-Kui erano i responsabili della supervisione della costruzione dell’edificio di 17 piani, definita scadente. Il giorno prima la polizia taiwanese aveva arrestato il costruttore dell’edificio crollato a Tainan. In quell’edificio, chiamato Weiguan Jinlong (Dragone Dorato) sono morte almeno 39 persone. I soccorritori sono poi riusciti ad estrarne circa 320 dalle macerie, ma più di altre 100 potrebbero essere ancora rimaste intrappolato. l bilancio della tragedia è dunque destinato a salire sensibilmente. Il Weiguan Jinlong è stato uno dei pochi edifici a subire pesanti danni per il terremoto, e la cosa ha sollevato pesanti dubbi sulla sua costruzione, tanto da provocare l’immediato arresto di progettisti e costruttore.