Si dà fuoco davanti a Kensington Palace. Ma Kate e William non c’erano

Un uomo si è  suicidato nella notte dandosi fuoco a Londra di fronte ai cancelli di Kensington Palace, residenza dei Duchi di Cambridge, William e Kate, per ragioni non ancora chiare. Lo riferisce l’Independent online, precisando che l’uomo è stato soccorso dall’équipe di un’ambulanza, ma non c’è stato nulla da fare. Alcune persone avrebbero assistito alla scena, altre sono arrivate subito dopo e fra queste ultime, secondo l’Independent, si sono visti anche gli stessi William e Kate. Particolare poi smentito.

Kate e William non hanno assistito

Agenti di polizia di guardia a Kensington Palace sono stati fra i primi a intervenire sulla scena del suicidio dell’uomo, probabilmente uno squilibrato, che si è suicidato dinanzi a Kensington Palace. In una versione aggiornata della notizia l’Indipendente online ha escluso  la presenza sulla scena di William e Kate, i quali hanno a Kensington Palace la loro residenza ufficiale londinese, ma negli ultimi mesi hanno abitato prevalentemente fuori città con i figli George e Charlotte.