Sanremo, un uomo minaccia di lanciarsi da un tetto (gallery)

«Voglio parlare con Carlo Conti». Come già accaduto in passato, anche quest’anno non manca l’aspirante suicida al festival di Sanremo. Stamane un uomo si è arrampicato sul tetto di un palazzo in piazza Colombo e minacciava di lanciarsi di sotto, a poche decine di metri dal teatro Ariston, dove questa sera si terrà la finale del Festival. Polizia e carabinieri hanno tentato di far desistere l’uomo dalle sue intenzioni e riportarlo a terra. L’uomo ha chiesto una telecamera per spiegare i motivi del gesto. Intanto, il traffico nella piazza è stato bloccato. E dopo qualche ora anche l’uomo è stato bloccato e portato a terra da carabinieri e poliziotti: si chiama Carmine Garofalo, 68 anni, calabrese residente a Sanremo. Secondo gli investigatori, l’uomo ha inscenato proteste simili, sempre in occasione del Festival, almeno altre due volte. Garofalo voleva leggere una lettera contro una donna che lo avrebbe fatto finire nei guai con la giustizia. In piazza Colombo era stato montato anche un gonfiabile per attutire una eventuale caduta dell’uomo.

sanremo1-777x1024

 

 

 

 

 

Sanremo2

 

 

 

 

 

sanremo3-1024x541

 

 

 

 

 

sanremo4-1024x617

 

 

 

 

 

sanremo5-1024x567