Pieraccioni ha nostalgia della sua “Moglie bellissima”, ma Laura Torrisi risponde così (Fotogallery)

“Perdo il treno, il film che stavo preparando parlava di un calendario fatto da una bellissima ragazza, vedo su una rivista la foto di una modella con un costume il cui pezzo sopra è composto solo di una cintura. Compro la rivista e la porto al mio costumista”. Sì, bene il vestito, ma l’attrice che lo dovrà indossare? “E che ne so chi sarà – risposi io – certo sarà una bella come questa – dissi indicando la foto – anzi facciamo prima – aggiunsi scherzando – chiamiamo direttamente questa qui così ci abbiamo la protagonista e ci facciamo portare anche il costume della foto!”. La modella della foto era Laura”. Leonardo Pieraccioni, attore, regista, papà di Martina, racconta così, su Facebook, in un riassunto rapido della sua vita scritto in occasione del cinquantesimo compleanno, quando sul set di “Una moglie bellissima” incontrò e conobbe quella che a breve sarebbe diventata la sua “vera” moglie, l’attrice Laura Torrisi. La bellissima storia d’amore tra i due, durata sette anni, è poi giunta al capolinea nell’ottobre del 2014. I due sono genitori di Martina e mentre lui continua il suo lavoro, lei fa l’inviata per un programma televisivo di successo, non sembra molto sensibile ai continui “appelli” più o meno pubblici di lui a ricominciare la loro storia d’amore. “Quell’incontro è il più fantastico “sliding doors” della mia vita”, scrive ancora lui. E lei? Su Instagram, dove pubblica spesso foto della sua vita, sembra rispondergli così, con una citazione di Frida Khalo: “Ho provato ad affogare i miei dolori, ma hanno imparato a nuotare….”.

Ecco le foto dalla dedica di Pieraccioni alla Torrisi (foto Instagram)