La mossa di Salvini: gazebo a Roma per scegliere il candidato

Una consultazione dei romani per incoronare il candidato sindaco nella Capitale. E’ la mossa con cui Matteo Salvini intende uscire dall’impasse dopo avere ritirato il suo appoggio a Guido Bertolaso. La consultazione – si legge in un comunicato – “si terrà sabato 27, ore 10-18, e domenica 28, ore 10-13 per ascoltare i pareri dei romani sul prossimo candidato sindaco. I punti di raccolta delle schede, che daranno come opzione di voto tutti i nomi finora ipotizzati per il centrodestra, saranno almeno uno per ognuno degli ex 19 municipi di Roma”. I nomi che si potranno votare sono tutti quelli finora emersi: Bertolaso, Marchini, Storace, Rampelli, Pivetti, Aracri e Souad Sbai. L’appuntamento viene annunciato da Barbara Mannucci e Fabio Sabbatani Schiuma, componenti del coordinamento romano di Noi con Salvini e delegati all’organizzazione della campagna elettorale e al coordinamento iniziative. “A gestire le operazioni di voto – continua la nota – saranno i coordinatori municipali e i loro vice, il cui elenco verrà reso noto in settimana dal commissario romano di NcS Gian Marco Centinaio. Tutto il lavoro – conclude la nota – verrà seguito in piena sintonia con i delegati all’organizzazione dei municipi, Barbara Saltamartini, Luciano Andreoni, oltre a Schiuma stesso”. Una mossa che Bertolaso commenta così: “Bisognerà vedere come la vedranno i romani, in quanti andranno ai gazebo e cosa diranno. Temo che saranno gazebo molto frequentati da persone vicine ad altri candidati rispetto a quello che è l’obiettivo diretto di Salvini”. Resta in campo Francesco Storace, che sulla candidatura Bertolaso dice: “Sarebbe un candidato dimezzato, azzoppato e ogni passo che farà gli chiederanno se Salvini è d’accordo”.

E Salvini ha ancora una volta preso le distanze da Bertolaso e difeso la strada delle primarie in un’intervista a La Zanzara su Radio 24: “A me non lo ordina il medico di appoggiare uno che dice certe cose sui Rom. Io voglio abbattere i campi Rom, come fa Bertolaso ad amministrare con la Lega?”.