Lei 47 anni, lui 83: badante romena abusava sessualmente di anziano

Sono stati i vicini di casa ad accorgersi che qualcosa non andava. Ed è stato su loro segnalazione che i carabinieri sono intervenuti in soccorso di un anziano di 83anni, vessato dalla badante 47enne. Fra i reati contro l’uomo, per i quali la donna è stata denunciata, anche quello di violenza sessuale.

La badante era spesso ubriaca

La vicenda è avvenuta a Villamaina, in provincia di Avellino, dove l’anziano viveva ed era stato affidato alle cure della badante dai figli, residenti in un altra provincia. Dalle indagini dei carabinieri è emerso uno scenario di maltrattamenti e lesioni e anche di abusi sessuali. I militari, inoltre, hanno riscontrato che durante l’ennesima aggressione, quella per cui erano stati chiamati, la donna era ubriaca.

Picchiato quando resisteva agli abusi sessuali

In diverse occasioni, poi, la badante aveva tentato di abusare sessualmente dell’anziano e, di fronte alle sue resistenze, lo aveva colpito con calci e pugni. L’uomo è stato affidato a una struttura di accoglienza, in attesa dell’arrivo dei familiari mentre la donna, denunciata a piede libero, è stata allontanata dall’abitazione.