Giappone, regala un giardino alla moglie cieca. Arrivano migliaia di turisti

Una grande distesa di fiori rosa profumatissimi: è il regalo di mr. Kuroki, un marito perseverante e innamorato, alla moglie privata della vista a causa del diabete all’età di 52 anni. I fiori Shibazakura, che in primavera ricoprono con una distesa rosa l’appezzamento di terra scelto da mr. Kuroki,  emettono un profumo delicatissimo, e hanno aiutato la signora Kuroki, attraverso una piacevole attività olfattiva, a ritrovare la gioia di vivere e il gusto di uscire di casa. In Giappone il giardino che ha curato la depressione alla signora è diventato un’attrazione per centinaia e centinaia di turisti che in primavera vi si recano in visita. La storia è stata raccontata dal Telegraph. L’arte del giardinaggio in Giappone è considerata come cura dell’anima e come aiuto al rafforzamento della spiritualità, obiettivo che si persegue  anche attraverso l’Ikebana o arte di disporre i fiori. La contemplazione degli elementi del giardino, secondo la tradizione nipponica, aiuta a entrare in contatto con l’ordine del macrocosmo.