Fratelli d’Italia lancia l’idea per Roma: «Candidiamo Rita Dalla Chiesa»

Dopo il niet di Giorgia Meloni ad Alfio Marchini, il centrodestra valuta il candidato sindaco migliore per la sfida del Campidoglio. E nel day after l’incontro ad Arcore tra Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini (che nel frattempo ha dato disco verde per Stefano Parisi a Milano) spunta il nome di Rita Dalla Chiesa, promosso da Fratelli d’Italia. «Ringrazio per la fiducia, io non ho ancora deciso», dice la famosa conduttrice televisiva, mentre i leader del centrodestra si preparano a un secondo vertice per provare a chiudere definitivamente la partita. Intanto il centrosinistra piomba nel caos per i risultati di un primo sondaggio.

Rita Dalla Chiesa: «Roma merita il massimo rispetto»

Rita Dalla Chiesa, figlia del generale Carlo Alberto dalla Chiesa ucciso dalla mafia a Palermo nel 1982, è dunque in pole position. «Nei prossimi giorni dovrò incontrare Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni, e poi vedremo. Credo che Roma meriti il massimo rispetto e il massimo amore». Fdi, forte delle percentuali che danno il partito della Meloni in ascesa, mette in chiaro alcune cose: «Siamo a disposizione della coalizione di Roma ma non ci si può far imporre un candidato sindaco di cui noi non abbiamo stima sul piano politico», afferma Rampelli. «Deve valere lo schema di Bologna. La coalizione deve presentarsi con un candidato unitario perché vogliamo vincere», dice il senatore di Fi Francesco Giro. Il nuovo vertice tra il Cavaliere, Meloni e Salvini potrebbe ratificare proprio la candidatura di Dalla Chiesa.