Assalivano gioiellerie in tutta Italia. Presi in un campo rom (VIDEO)

Si è conclusa con due arresti e cinque denunce l’operazione Daytona condotta dalla squadra mobile di Cuneo che ha sgominato una banda specializzata in furti in gioiellerie. Due malviventi alloggiavano in un campo rom di Napoli, mentre gli altri componenti sono stati catturati alle porte di Roma. La banda, composta da pregiudicati slavi, effettuava furti in diverse gioiellerie d’Italia, sempre con la stessa tecnica.

GUARDA IL VIDEO DELLA RAPINA 

A tradire la banda, il colpo del 7 ottobre a Cuneo. Dal video, diffuso dalla Polizia di Stato, si vede come i malfattori riescono a scardinare la saracinesca e a entrare nella gioielleria usando un piede di porco, prendere gli orologi e riporli in contenitori solitamente usati per la raccolta dei rifiuti e quindi scappare. Una lunga e meticolosa indagine ha dato i suoi frutti, gli agenti hanno comparato le immagini delle persone che nei giorni precedenti erano passati nei pressi della gioielleria e di chi aveva acquistato i levachiodi riuscendo a identificare i rapinatori. Nel colpo di Cuneo i malviventi avevano preso numerosi orologi di pregio (Rolex, IWC, Cartier) per un valore di circa 250mila euro.