“Pagaci la birra”. Due rom tentano di ucciderlo con un chiavistello (video)

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati hanno arrestato, in rapida successione, due fratelli di etnia rom, uno di 16 e uno di 33 anni, ritenuti responsabili del tentato omicidio di un 46enne italiano, avvenuto all’interno di una sala slot ubicata sulla via Casilina, il 23 settembre dello scorso anno.
I due fratelli avevano aggredito l’uomo che in quel momento stava acquistando una birra e si era rifiutato di offrire anche a loro una consumazione. Visto il fermo diniego manifestato, l’uomo era stato aggredito prima con calci e pugni, e poi, in particolare, già piegato a terra, il minore l’aveva colpito più volte con un chiavistello utilizzato per aprire le macchine slot, ferendolo al collo e al torace.


“Pagaci la birra”. Due rom tentano di ucciderlo…