Jihadi John in Portogallo nel 2011 con 2 ex-detenuti di Guantanamo

Il terrorista britannico di origine araba Mohamed Emwazi, noto come “Jihadi John” o lo ‘sgozzatore dell’Isis‘, ucciso nelle ultime settimane in un raid americano in Siria, viaggiò nel 2011 in Portogallo accompagnato da due ex-detenuti di Guantanamo, riferisce oggi la stampa di Lisbona.
I tre uomini, arrivati in auto da Londra, rimasero tre giorni a Lisbona, sorvegliati da vicino dalla polizia portoghese.
Secondo Expresso on line e il Sunday Times avrebbero incontrato nella capitale portoghese un esponente dell’opposizione sunnita al presidente siriano Bashar el Assad.
Un anno dopo Emwazi sarebbe partito per la Siria, entrando nel gruppo terrorista sunnita Stato Islamico (Isis).
Il ministero degli interni di Lisbona ha confermato la notizia. Il viaggio del futuro terrorista venne “accompagnato e controllato in forma rigorosa dalle autorità portoghesi. Allora l’individuo ora noto come Jihadi John non comportava il grado di minaccia che ebbe poi”, ha precisato in una nota il ministero.