Lui diventa lei, lei diventa lui: sposi a Orbetello. Li aspetta l’utero in affitto

Un’altra storia particolare, destinata a scatenare altre polemiche. Si sposeranno in Comune a Orbetello (Grosseto) il 6 febbraio, Alessia Vittoria Cozzi e Davide Martino, la coppia formata da un uomo diventato donna e da una donna diventata uomo. Alessia, un tempo Alessio, indosserà l’abito bianco da sposa. I due giovani, sin dall’infanzia hanno sempre rifiutato il corpo in cui erano nati.

Il matrimonio a Orbetello

Alessio ha 24 anni ed è di Orbetello. Da tempo voleva diventare Alessia. E lei, Valentina, ha invece 19 anni ed è nata a Gallarate (Milano). Voleva assolutamente diventare Davide. Si facevano già chiamare così quando per la prima volta si sono incontrati e innamorati l’uno dell’altra. Le cronache parlano di un lungo e sofferto viaggio verso l’altro sesso che ognuno dei due aveva intrapreso, affrontando la trafila di visite psichiatriche e cure ormonali. Poi hanno deciso di proseguirlo assieme. I due si sono fidanzati e da un po’ di tempo convivono sotto lo stesso tetto. Dopo il matrimonio partiranno per l’Ucraina, dove “avranno la possibilità” di mettere al mondo un figlio con madre surrogata. I due, grazie al padre di Davide che ha pagato la bellezza di 30mila euro, hanno preso accordi in una clinica a Kiev e, attraverso l’utero in affitto, coroneranno il loro sogno di avere un figlio.