«La Corea minaccia il mondo, l’Europa pensa a fare la guerra a Putin»

«La Corea del Nord, la Jurassic Park del comunismo mondiale, guidata da un dittatore grottesco e criminale, continua a minacciare il mondo intero giocando con fantomatiche bombe a idrogeno. In Medio Oriente e in Africa, invece, imperversano i fanatici islamici che minacciano di conquistare Roma. Davanti a questo quadro mondiale, la priorità dell’amministrazione Obama, della Nato e della Ue è fare la guerra alla Russia». È quanto ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. «Complimenti agli statisti che governano i popoli occidentali – conclude -. Finché gli americani e gli europei non si libereranno dei loro attuali (incompetenti) governanti, dovranno rassegnarsi a vivere di insicurezza e di paura».

La minaccia è la Corea, non la Russia

«Spero che tutti i governi si rendano finalmente conto che la minaccia non è la Russia – a proposito quanto ancora si deve aspettare per la revoca delle sanzioni a Mosca?- ma un po’ più a Sud, in Corea del Nord», ha detto a sua volta Matteo Salvini «C’è – ha aggiunto Salvini in una nota – chi propone persino di dialogare con l’Isis, credo sia preferibile dialogare anche con la Corea del Nord. Visto che con le bombe non si scherza, chiederei a chi conta nel mondo di sedersi a un tavolo per evitare che ne scoppino altre».