Baghdad, oltre 10 morti in un assalto Isis a un centro commerciale

Oltre 10 morti e diversi feriti è il bilancio di un blitz  in un centro commerciale nella parte est di Baghdad dove uomini armati hanno fatto irruzione prendendo in ostaggio una settantina di persone. Il commando era composto da quattro uomini che hanno fatto subito sette vittime. In precedenza un’autobomba fatta esplodere nelle vicinanze aveva ucciso quattro persone e ne aveva ferite altre 17. Gli aggressori si sono aperti la strada facendo esplodere un’autobomba davanti all’ingresso. Tra i morti anche 3 agenti di polizia. La polizia e le forze speciali anti-terrorismo hanno circondato il centro commerciale e hanno bloccato il traffico nelle strade adiacenti. Testimoni oculari hanno riferito che sul posto si è recato anche il ministro dell’Interno di Baghdad, Mohammad Salem al Ghabban, per sovrintendere alle operazioni per far liberare gli ostaggi. L’azione di Baghdad è stata rivedicata dall’Isis con un comunicato diffuso sui social network. La situazione è stata poi sbloccata da un blitz delle forze speciali irachene che ha ripreso il controllo del centro commerciale uccidendo gli assalitori.