Arriva in Egitto il film sul primo transessuale, ritirato in 6 Paesi arabi

Censurato in sei Paesi arabi, il film “The Danish Girl”  su uno dei primi transessuali della storia è arrivato  in alcune sale in Egitto, ancora prima che la pellicola venga proiettata in Italia. La segnalazione proviene dal sito egiziano Al Ahram ricordando che il film è stato ritirato dai cinema in Qatar e non ha passato la censura in Emirati Arabi Uniti, Oman, Bahrein, Giordania e Kuwait. Riportando l’annuncio della casa egiziana che distribuisce le produzioni della Universal Paramount Movies, il sito segnala che il film è da oggi in programmazione in sei sale al Cairo e in una ad Alessandria. Tra le altre cose, “The Danish Girl” è in lizza per due nomination agli Oscar per attore protagonista e attrice non protagonista. In Egitto l’omosessualità formalmente non è perseguita, ma un articolo della legge anti-prostituzione varata oltre mezzo secolo fa commina da tre a cinque anni di reclusione a chi “incita alla dissolutezza e all’immoralità”. In Egitto, a maggioranza islamica e moralmente conservatore, solo di recente proprio film e sceneggiati tv hanno incluso personaggi omosessuali.

In Egitto il film “vietatissimo”

Il nuovo  film di Tom Hooper, già Premio Oscar nel 2011 per Il discorso del Re ha per protagonista Eddie Redmayne, chiamato nuovamente ad una grande performance dopo l’interpretazione da Oscar dell’astrofisico Stephen Hawking ne La teoria del tutto. Basato sul romanzo La danese di David Ebershoff, il film racconta la storia vera della transessuale Lili Elbe (Redmayne), tuttora considerata la prima persona ad essersi sottoposta ad un intervento chirurgico per la riassegnazione del sesso. Ambientato nella Copenhagen degli anni ‘20, The Danish Girl mette in scena la complessa relazione sentimentale fra l’artista Gerda Wegener (Alicia Vikander) e il marito Einar Wegener, che, dopo un inaspettato successo nel ruolo di modello in abiti femminili, decide di cambiare vita e assumere l’identità di una donna, Lili Elbe. Nella loro vita di coppia farà irruzione un vecchio amico di infanzia di Einar, Hans Axgil (Matthias Schoenaerts), ultimo vertice di un ormai inarrestabile triangolo amoroso. Il film che oggi arriva in Egitto, ha nel cast  anche Amber Heard, Ben Whishaw e Sebastian Koch, è stato presentatoalla 72esima edizione del Festival di Venezia. Nelle sala italiane arriverà a febbraio.