«Siamo due milioni»: gli incredibili numeri del Family Day

“Volevo annunciarvi che siamo due milioni”. Lo dice Massimo Gandolfini, organizzatore del Family Day, prendendo la parola dal palco al Circo Massimo a Roma. L’annuncio è stato accolto da una ovazione dei manifestanti contro il ddl Cirinnà.

«Il ddl Cirinnà sia totalmente respinto»

Gandolfini ha anche aggiunto:”Il ddl Cirinnà sia totalmente respinto: non bastano operazioni di maquillage”Adinolfi: «Avete cambiato la storia d’Italia».”Non è possibile che ci sia una classe politica ideologica. Le femministe dovrebbero vomitare all’idea che si possa comprare l’utero”, ha proseguito Gandolfini davanti al popolo del Family Day

Adinolfi: «Avete cambiato la storia d’Italia»

“Grazie: è straordinario quel che avete fatto, avete cambiato la storia del Paese”. Così, dal palco del Family Day, Mario Adinolfi che è stato accolto da una vera e propria ovazione da parte dei manifestanti. “Questa è una piazza spontanea – ha detto Adinolfi – senza organizzazioni, senza soldi. Il palazzo vi ascolti. Renzi, fai le scelte giuste: lo dico al mio amico presidente del Consiglio”, ha concluso Adinolfi.

Gandolfini: «Questa piazza non è contro nessuno»

“Siamo tantissimi, molti più di quelli che pensavamo” ma “questa piazza non è contro nessuno”. Lo afferma Massimo Gandolfini, organizzatore del Family Day, prendendo la parola al Circo Massimo a Roma e dando il via alla manifestazione che chiede lo stop al ddl Cirinnà sulle unioni civili e le adozioni omosessuali.