Terrorismo, massima allerta a New York. Mobilitati 10mila agenti

Misure di sicurezza straordinarie a New York per la notte di fine anno. Non c’e’ nessuna minaccia “specifica o credibile” di attentati terroristici, ma le misure di sicurezza per la notte di fine anno a New York saranno senza precedenti. Ad assicurarlo il sindaco Bill de Blasio e il capo della polizia William Bratton, che solo a Times Square, per il tradizionale conto alla rovescia, prevedono l’afflusso di un milione di persone. Nella città è ancora vivo il ricordo dell’attentato alle Torre Gemelle. I recenti attacchi terroristici del fondamentalismo islamista a Parigi hanno creato ulteriori preoccupazioni ed allarme. Di qui la decisione di elevare il livello del controllo e della prevenzione, mobilitando forze  di polizia e mezzi tecnici. Sara’, quindi, una New York blindata quella della sera del 31 dicembre, col dispiegamento di oltre 10 mila agenti in divisa e in borghese che vigileranno su tutte le manifestazioni in programma, hanno spiegato sindaco e capo della polizia. Sottolineando come nell’area di Times Square sara’ vietato introdurre zainetti, borsoni e alcolici. Oltre mille telecamere di sicurezza e sofisticati sensori controlleranno ogni area del centro di Manhattan. “Times Square – assicurano le autorità cittadine – sarà il posto più sicuro del mondo per festeggiare l’arrivo del nuovo anno”.