Sondaggio Piepoli: avanti la Lega di Salvini. Stabili tutti gli altri

Il barometro dell’offerta politica secondo Piepoli. A poche ore dal Natale la Lega di Salvini si mostra in leggera crescita, mentre si evidenzia una situazione stazionaria per tutti gli altri soggetti politici. Eccola perciò la fotografia delle preferenze degli italiani secondo l’Istituto di ricerca di Nicola Piepoli. Con le distanze tra i partiti che sono praticamente invariate. Sale la Lega di Matteo Salvini che si attesta al 15%, nuova flessione per Sinistra Italiana (i trasfughi del Pd di Renzi) ora al 4%. Stabili gli altri partiti, con il Pd al 32%, M5s al 28,5 e Fi al 9,5% che evidentemente paga la scarsa presenza in campo del Cavaliere. Situazione stazionaria anche per Fdi di Giorgia Meloni, al 3,5, e anche per l’Ncd-Udc al 2%.  Questo il quadro complessivo delle intenzioni di voto emerse dal sondaggio dell’Istituto Piepoli (tra parentesi la variazione percentuale rispetto alla settimana precedente): – Pd 32,0% ( = ). – Sinistra Italiana 4,0% (-0,5). – Altri centrosinistra 1,0% ( = ). – Lega Nord 15% (+0,5). – Fi 9,5% ( = ). – Fdi 3,5% ( = ). – Ncd-Udc 2,0% ( = ). – Altri centrodestra 1,0% ( = ). – M5s 28,5% ( = ). – Altri partiti 3,5% ( = ). Il sondaggio, commissionato a Piepoli dall’Agenzia Ansa, è stato eseguito il 21 dicembre 2015 con metodologia mista CATI – CAWI, su un campione di 500 casi rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso ed età. Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana.