Roma, tre stranieri penetrano nella casa di un pensionato: arrestati

Ancora un’intrusione in una casa. E ancora una volta la vittima predestinata era un pensionato. Ma stavolta è andata male ai tre ladri – tutti stranieri, georgiani – che sono stati arrestati dai carabinieri in seguito a una segnalazione giunta al 112.

I tre stranieri beccati grazie a una chiamata al 112

Il tutto è accaduto a Roma. I tre stranieri – di 27, 29 e 39 anni – avevano precedenti penali specifici con l’accusa di furto aggravato in abitazione in concorso. La scorsa notte, la banda di ladri, utilizzando alcuni strumenti da scasso, si è introdotta all’interno di un appartamento di via Riccardo Forster, di proprietà di un pensionato romano di 72 anni. I rumori provocati dai ladri hanno insospettito alcuni condomini che hanno chiamato al 112. La centrale operativa del comando Provinciale di Roma ha inviato sul posto diverse pattuglie che al loro arrivo sono riuscite ad intercettare le persone in fuga. A seguito della perquisizione personale i militari hanno trovato alcuni arnesi da scasso che sono stati sequestrati. Molto probabilmente le sirene hanno fatto desistere i ladri che sono così fuggiti senza rubare nulla dall’abitazione. I tre georgiani sono stati accompagnati in caserma e trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria prima di essere giudicati con il rito direttissimo.