Negli auguri Disney c’è anche la famiglia gay. Proteste: via quello spot

In occasione delle festività natalizie, il canale Disney Junior sta augurando Buone Feste a tutti i telespettatori ma mettendo al centro del proprio spot non il Natale bensì il concetto di famiglia. “Non tutte le famiglie sono uguali” recita lo spot. “Alcune sono grandi, altre piccole e altre sono impossibili da misurare. Hanno origini diverse, colori diversi e diversi punti di vista”. Le immagini che scorrono mostrano famiglie di tutti i tipi: interrazziali, allargate, inusuali e omosessuali. Lo spot a favore della famiglia gay non è passato inosservato.

Abbiamo chiesto a Sky e Mediaset di far cessare la messa in onda sui loro canali Disney Junior, di uno spot dal titolo: ‘Buone Feste dalla famiglia Frozen’ intramezzato a cartoni animati, con immagini che mostrano famiglie di tutti i tipi, comprese quelle composte da due uomini che vengono presentati con un bambino in braccio (figlio di chi? dov’è la mamma?)”. Lo affermano in un comunicato Carlo Giovanardi ed Eugenia Roccella.

“Si tratta – spiegano Giovanardi e Roccella – di un modo vigliacco di proporre, a un pubblico di bambini dai due anni in su, una visione unilaterale ed ideologica contraria alla Costituzione vigente in Italia che distingue nettamente fra famiglia, che è unicamente la società naturale fra uomo e donna di cui all’art. 29 della Costituzione e formazioni sociali di cui all’art. 2, che comprendono anche le coppie omosessuali. Non a caso – proseguono – i siti gay esultano nell’esaltare questa idea ‘brillante’, che punta ad ‘educare’ i più piccoli alla idea di amore assoluto, educare che nei regimi totalitari, come ha denunciato Papa Francesco, si chiamava piuttosto indottrinare“.