Milano, La Russa frena: dopo Natale decideremo il candidato sindaco

Novità sul fronte anti-Renzi a Milano? Il percorso del centrodestra in vista delle prossime comunali a Milano «è molto semplice, abbiamo detto che prima di Natale non decideremo il candidato». Parola di Ignazio La Russa, pressato dai cronisti sulle candidature per le amministrative milanesi. «Stiamo verificando quale può essere il migliore e non abbiamo detto no a nessuno, nemmeno a Lupi», ha detto il parlamentare di Fratelli d’Italia parlando delle comunali milanesi a margine di una conferenza stampa a Palazzo Marino, dove ha illustrato un’iniziativa sul presepe in città.

La Russa e i candidati milanesi

«Al contrario del centrosinistra, che va per autocombustione, noi non abbiamo bruciato nessuno dei nostri candidati», ha La Russa. I nomi per il centrodestra «si conoscono – ha ribadito alla stampa – e sono il giornalista Paolo Del Debbio, che ha detto no ma sapete che in questi casi è sempre un “ni”, il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti, che ha detto vedremo e per ora giustamente non si è ritirato, l’imprenditore Ernesto Pellegrini che non è di primo pelo ma è un’ottima candidatura, e il capogruppo di Ncd, Maurizio Lupi». In merito alla candidatura dell’esponente del partito di Alfano, però, La Russa ha specificato che «Lupi deve fare un passo concreto, perché finché sarà capogruppo di un partito che appoggia il governo non può pensare di candidarsi».