Le gang straniere nel paese di Verdi: 17enne indiano accoltellato a Busseto

Accoltellato alla schiena, dopo essere stato pestato con calci e pugni. È successo a un ragazzo di origine indiana di 17 anni, ultima vittima di una faida tra giovani indiani che sta scuotendo da mesi Busseto, un piccolo centro della provincia parmense, che conta 7mila abitanti ed è noto per essere il paese che diede i natali a Giuseppe Verdi.

Il ragazzo aggredito sotto casa, in pieno pomeriggio

Il ragazzo è stato aggredito di pomeriggio, alle 18, sotto casa, in quello che appare come un vero e proprio agguato. A colpirlo sono stati tre giovani di età compresa tra i 22 e i 25 anni, tutti residenti nel centro della Bassa parmense, rintracciati poco dopo il fatto dai carabinieri e ora accusati di lesioni personali aggravate. Il 17enne è stato ricoverato nel reparto di medicina d’urgenza dell’ospedale Maggiore, dove dovrà rimanere in osservazione per alcuni giorni.

La faida tra giovani indiani a Busseto

A Busseto, secondo gli inquirenti, è in atto una faida tra giovani indiani, nell’ambito della quale l’accoltellamento dell’adolescente non è che l’ultimo di una serie di episodi inquietanti. Il fatto più grave resta forse quello che si è verificato ad agosto, quando in una maxirissa sono rimasti feriti in diversi. Sempre nel giorno in cui è stato aggredito il 17enne, inoltre, all’alba la porta d’ingresso di un’abitazione occupata da indiani era stata colpita con una mazza.