Isis, la Francia prepara un intervento a guida italiana in Libia entro 6 mesi?

La Francia sta preparando in gran segreto l’avvio di una vera e propria guerra contro l’Isis in Libia, affiancata in questa operazione da Italia e Gran Bretagna. Un intervento massiccio, previsto nella primavera del 2016, quindi  entro 5-6 mesi, «per sradicare» l’Isis in Libia.
L’operazione, svelata da Le Figaro che ha avuto accesso a fonti riservate del ministero della Difesa francese è, al momento, nelle fasi di preparazione dei «piani di intervento» e Parigi sta tentando di mettere in piedi la «coalizione internazionale» che dovrebbe prendere parte all’attacco il cui «ruolo guida» sarà detenuto dall’Italia.
A fine novembre la Francia aveva già effettuato alcuni voli di ricognizione dalla sua portaerei, Charles de Gaulle, sulla città libica di Sirte, controllata dall’Isis, e prevedeva di effettuarne di nuovi. Ora quei sorvoli si inquadrano meglio nella pianificazione dell’operazione che dovrebbe portare la coalizione Francia-Italia-Gran Bretagna ad agire in profondità nel territorio libico. Nella ricostruzione di Le Figaro, l’Italia guiderà la coalizione perché si è proposta per questo ruolo e, da questo punto di vista, metterebbe, addirittura, a disposizione alcune basi ed alcune unità dei Carabinieri e delle forze speciali dell’esercito e della Marina.